mercoledì 30 novembre 2016

E tu, che Albero farai?


Un abete speciale

Quest’anno mi voglio fare
un albero di Natale
di tipo speciale,
ma bello veramente.
Non lo farò in tinello, lo farò nella mente,
con centomila rami,
e un miliardo di lampadine
e tutti i doni
che non stanno nelle vetrine.
Un raggio di sole
per passero che trema,
un ciuffo di viole
per il prato gelato,
un aumento di pensione
per il vecchio pensionato.
E poi giochi,
giocattoli, balocchi
quanti ne puoi contare
a spalancare gli occhi:
un milione, cento milioni
di bellissimi doni
per quei bambini
che non ebbero mai
un regalo di Natale,
e per loro un giorno
all’altro è uguale,
e non è mai festa.
Perché se un bimbo
resta senza niente,
anche un solo, piccolo,
che piangere non si sente
Natale è tutto sbagliato.

                         Gianni Rodari






martedì 29 novembre 2016

Little Women or, Meg, Jo, Beth and Amy


“Benché il tappeto fosse molto logoro ed i mobili molto vecchi pure la stanza dove erano riunite le quattro ragazze era resa gaia e piacevole da uno o due buoni quadri appesi al muro, dalle librerie piene di libri, dai crisantemi e dalle rose di Natale che fiorivano sulle finestre e dall’atmosfera di pace casalinga che pervadeva ogni cosa”. Piccole Donne , Louisa May Alcott di cui ricorre oggi il 184° anniversario della sua nascita.

lunedì 28 novembre 2016

Un assaggio di Natale


Comincia oggi, il viaggio verso il Natale di Bonbontonmania.. piccoli “bon bon” di foto e pensieri sul periodo più bello dell’anno che ci accompagneranno fino al 25 Dicembre…

“ A me piace prendere il Natale un po’ alla volta, per tutto l’anno. E perciò mi lascio trasportare fino ad arrivare alle vacanze, lascio che mi colgano di sorpresa, svegliandomi un bel giorno e dicendo improvvisamente a me stesso: “ caspita, questo è il giorno di Natale!”
                                                                                    Ray Stannard Baker

venerdì 25 novembre 2016

Donne


25 Novembre, Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne

"Per tutte le violenze consumate su di Lei, per tutte le umiliazioni che ha subìto, per il suo corpo che avete sfruttato, per la sua intelligenza che avete calpestato, per l’ignoranza in cui l’avete lasciata, per la libertà che le avete negato, per la bocca che le avete tappato, per le ali che le avete tagliato, per tutto questo: in piedi Signori, davanti a una Donna!"

                                            William Shakespeare



















giovedì 24 novembre 2016

25 anni senza Freddie


"...One by one
Only the Good die young
They're only flying too close to the sun
We'll remember -
Forever...

And now the party must be over
I guess we'll never understand
The sense of your leaving
Was it the way it was planned ?

And so we grace another table
And raise our glasses one more time
There's a face at the window
And I ain't never, never saying goodbye..."


 No one but you, Queen