martedì 31 maggio 2016

E se il matrimonio "salta"?


Potrebbe capitare, spesso inaspettatamente, che il matrimonio per motivi più o meno gravi possa non essere più celebrato. Che si fa?
La prima cosa, se le partecipazioni sono state inviate, è quella di “bloccare” il tutto il prima possibile, per evitare di creare ancora più caos tra gli invitati, basterà armarsi di tanta pazienza e con la lista degli ospiti alla mano si procederà a telefonare alle persone più care, mentre per tutti gli altri è indicato un telegramma o un biglietto, con i quali si darà annuncio che il matrimonio non verrà più celebrato; ovviamente, i regali già ricevuti, andranno, giustamente restituiti a chi li ha portati o inviati. Inoltre, non dimenticate mai, che la parola da tener presente in una situazione come questa è discrezione, si eviti il più possibile di dare spiegazioni o peggio ancora, “dispensare” e “palleggiare” colpe dell’accaduto da una parte all’altra della coppia e delle relative famiglie.

E se le nozze subiranno solo una “variazione di data”?
In questo caso, sempre celermente e sempre tramite telefono, telegramma o biglietto verrà comunicata la nuova data della celebrazione del matrimonio, anche qui, possibilmente, senza addentrarsi sul perché dell’accaduto, inoltre non va dimenticato di comunicare, se diverso da quello precedentemente indicato , il nuovo indirizzo del luogo dove verrà celebrato il matrimonio e del posto dove si terrà l’eventuale banchetto.

Nessun commento:

Posta un commento